home » esteri » Gran Bretagna, il governo si corregge sugli F35

Gran Bretagna, il governo si corregge sugli F35

20 marzo 2012versione stampabile

Dietrofront del governo britannico sull’acquisto dei cacciabombardieri F35 costruiti dalla corporation americana Lockheed Martin. Nel 2010, il primo ministro James Cameron aveva scelto di comprare la versione C, ribaltando la decisione del precedente governo che aveva optato per la B. Adesso, i conservatori hanno fatto marcia indietro e hanno riordinato la versione B. Questo perché attrezzare una portaerei per la versione C costerebbe due miliardi di sterline invece dei 600 milioni previsti.

“Adattare la portaerei – ha dichiarato una fonte governativa – sta creando problemi al budget della Difesa”. Le costose modifiche, poi, porterebbero a un ritardo di sette anni nella consegna delle nuove portaerei, “Queen Elizabeth” e “Prince of Wales”. Altre critiche, tra l’altro, sono piovute sul governo per la decisione di vendere agli Usa i vecchi caccia (70 veivoli) per appena cento milioni di sterline, il costo di un solo F35.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>