home » Senza categoria » Russia, dodici lavoratori tagiki muoiono in un incendio

Russia, dodici lavoratori tagiki muoiono in un incendio

3 aprile 2012versione stampabile

Dodici lavoratori immigrati a Mosca dal Tagikistan sono morti in seguito ad un incendio divampato all’interno di un hangar nei pressi di un mercato coperto a sud della capitale russa.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti i lavoratori per scaldarsi avrebbero acceso una stufetta elettrica che sarebbe poi andata in corto circuito. In pochi istanti si sarebbero scatenate le fiammo che non hanno dato scampo agli immigrati. Le forze dell’ordine non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei dodici lavoratori.

L’hangar in questione è utilizzato dal personale che lavora all’interno del mercato di Kachalovsky sulla Varshavskoye Shosse.

Difficile il lavoro dei pompieri che per spegnere l’incendio hanno dovuto combattere contro le fiamme per quasi tre ore.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>