home » esteri » americhe » Uruguay, l’Unesco chiede attenzione per le falde acquifere

Uruguay, l’Unesco chiede attenzione per le falde acquifere

19 aprile 2012versione stampabile

L’Unesco chiede all’America Latina di monitorare con grande attenzione l’immenso patrimonio delle acque sotterranee nel continente. La responsabile del patrimonio falde acquifere dell’Unesco, Alice Aureli, ha spiegato che l’abbondanza delle acque sotterranee nel continente e la scarsa densità della popolazione sono state armi vitali per preservare il livello e la qualità delle riserve acquifere della regione.

Tuttavia le falde hanno bisogno di una cura costante perché, se ignorate, potrebbero deteriorarsi. Secondo Unesco, comunque, l’America Latina è ancora in tempo per adottare le misure politiche e sociali adatte a difendere e preservare una tale ricchezza, la maggiore posseduta dal seppur ricco continente.

Alice Aureli si è espressa durante il convegno “Governance delle acque sotterranee: un quadro globale per l’azione locale”, che riunisce a Montevideo, oltre che i delegati Unesco, anche quelli della Banca Mondiale e della Fao.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>