home » diritti » Grecia, rientrano nelle banche 10 miliardi di euro

Grecia, rientrano nelle banche 10 miliardi di euro

27 luglio 2012versione stampabile

Dieci miliardi di euro nelle banche greche. Questa la notizia degli ultimi giorni, confermata da fonti governative di Atene.

ANGELOS TZORTZINIS/AFP/GettyImages

Secondo i recenti calcoli, infatti, la sferzata europeista arrivata grazie alla vittoria del conservatore Antonis Samaras avrebbe ridato una po’ di fiducia alla popolazione che, dopo aver temuto il ritorno della dracma, ha iniziato a far rientrare capitali nelle banche.

Dopo i prelievi di denaro effettuati anche per paura di perdere tutto, i greci hanno iniziato pian piano a riportare i soldi nelle banche. Il quotidiano economico Capital ha stimato in dieci miliardi di euro la quantità di denaro privato rientrata nelle banche.

Intanto, il quotidiano Kathimerini ha fatto sapere che sarebbe stato già raggiunto un accordo politico fra i componenti della coalizione di governo per arrivare a formulare 10 miliardi di tagli.

Nel frattempo, il presidente della Commissione Europea Josè Manuel Barroso, ha fatto sapere che la Grecia resterà nell’area euro ma che Atene deve smetterla immediatamente con i ritardi nell’attuazione degli impegni presi per il risanamento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>