home » cultura » Le visioni di Giacomelli a Berlino

Le visioni di Giacomelli a Berlino

18 December 2011versione stampabile

di Nicola Sessa

Nella sede del Spd (Parito socialdemocratico) in Stressmann  Strasse a Berlino, l’Istituto di cultura italiana ha portato negli spazi della Willy Brandt Haus 100 fotografie di Mario Giacomelli, il grande fotografo marchigiano morto nel 2000 a 75 anni.

Ci sono le collezioni più significative e toccanti: dai gioiosi pretini di “Io non ho mani che mi accarezzino il volto” alle più struggenti “Vita d’ospizio” e “Verrà la morte”. Un viaggio fatto di paesaggio e terra (Scanno, La Buona Terra), ma anche di mortalità, età, amore e speranza (Lourdes).
I bianco e neri esasperati, tirati al limite come la contrapposizione tra luce e tenebre assolute.

La mostra, gratuita per tutti i visitatori, rimarrà negli spazi della Willy Brandt Haus fino al 22 gennaio 2012.

Mario Giacomelli a Berlino – il video

 

 

 

One Response to Le visioni di Giacomelli a Berlino

  1. traslochi

    10 January 2012 at 23:14

    Sarebbe bello assistere a questa mostra anche in Italia.