home » esteri » Israele, liberati altri 550 palestinesi in cambio di Shalit

Israele, liberati altri 550 palestinesi in cambio di Shalit

19 December 2011versione stampabile

Israele ha rilasciato 550 prigionieri palestinesi domenica sera, nella seconda fase dello scambio che ha reso possibile la liberazione di uno dei suoi soldati, il franco-israeliano Gilad Shalit, il quale era stato in custodia di Hamas a Gaza per cinque anni.

I prigionieri hanno lasciato la prigione israeliana su dodici pulmann diretti a Ramallah, sede dell’Autorità nazionale palestinese e un altro con 41 prigionieri diretto a Gaza.

Complessivamente sono oltre mille i reclusi palestinesi liberati in cambio di Shalit in seguito agli accordi fra Israele e Hamas, mediati dall’Egitto.

Nel frattempo, Israele ha deciso per la costruzione di mille nuovi alloggi a Gerusalemme Est e in Cisgiordania, in terre che erano sotto controllo giordano fino alla Guerra dei Sei giorni del 1967. La decisione è stata condannata dal movimento Peace Now, che vi vede un nuovo ostacolo alla ripresa di negoziati.