home » esteri » americhe » Mercosur, commissione per favorire entrata del Venezuela

Mercosur, commissione per favorire entrata del Venezuela

21 December 2011versione stampabile

I quattro paesi membri del Mercosur, il mercato dell’America del Sud, creeranno oggi a Montevideo una commissione per accelerare l’adesione del Venezuela nel blocco. Una decisione che dipende ormai soltanto dall’avallo del Senato del Paraguay, che rimanda ormai da tempo la decisione. A decidere la nascita della commissione sono stati i presidenti dei quattro paesi membri – Brasile, Uruguay, Paraguay e Argentina – sottolineando l’importanza dell’entrata del paese di Chavez nell’alleanza. Fra le principali fautrici della commissione – voluta dal presidente uruguaiano José Pepe Mujica – Dilma Rousseff, presidente del Brasile. E’ ancora da chiarire come questa commissione si muoverà per far pressione sul Senato paraguaiano, visto che il Trattato di Assunzione – atto che costituì il Mercosur – stabilisce che l’adesione di nuovi membri debba essere approvata dai Parlamenti di tutti i paesi del blocco.

L’ostruzionismo del Senato di Assunzione è dovuta al fatto che a dominarlo è il Partido Colorado, partito d’opposizione, il quale si trincera dietro al fatto che il Venezuela non avrebbe la possibilità di garantire di essere una piena democrazia, pre-condizione per chiunque voglia entrare nel Mercosur. Al contrario, il presidente Fernando Lugo ha più volte dichiarato di appoggiare pienamente l’ingresso di Caracas.

Intanto è nata anche una commissione che discuterà anche l’entrata dell’Ecuador.