home » diritti » Pakistan, 675 donne uccise nel 2011 per questioni di ”onore”

Pakistan, 675 donne uccise nel 2011 per questioni di ”onore”

21 December 2011versione stampabile

In Pakistan, secondo la Human Right Commission of Pakistan, almeno 675 donne e ragazze sono state ammazzate nei primi nove mesi del 2011 per aver disonorato le proprie famiglie. Tra le vittime, 71 avevano meno di 18 anni.

Questo tipo di delitti avvengono nelle comunità dove il concetto di onore e vergogna è strettamente legato ai comportamenti sia individuali sia delle famiglie, in particolare delle donne. Sono le assemblee tribali locali a decidere se una donna è una ‘kari‘, letteralmente ‘donna con macchia’.

Circa 450 donne uccise quest’anno tra gennaio e settembre hanno perso la vita perchè accusate di avere avuto ‘relazioni illecite’ e 129 di essersi sposate senza permesso.

L’unico modo per ristabilire l’onore della famiglia è quello di uccidere la ‘kari‘. Secondo la HRC, 19 sono state uccise dai propri figli, 49 dal proprio padre, e 169 dai mariti.