home » esteri » africa » Mali, creato nuovo gruppo ribelle: “Combatteremo contro il governo di Bamako”

Mali, creato nuovo gruppo ribelle: “Combatteremo contro il governo di Bamako”

30 December 2011versione stampabile

L’ex console del Mali a Geddah (Arabia Saudita), Iyad Abu Ghali, ha annunciato ufficialmente la nascita di un nuovo gruppo armato che prenderà il nome di’Seguaci della religione’ e sarà composto da ribelli Tuareg del nord del paese africano. secondo quanto riporta il sito informativo locale ‘Sahara media’.

L’obiettivo di Abu Ghali, da alcuni mesi rientrato in patria e stabilitosi nel villaggio di Abira nel nord del Mali, è quello di “combattere contro il governo centrale di Bamako e applicare la sharia islamica nelle regioni settentrionali del paese” e chiedere anche l’indipendenza “delle regioni abitate dalla tribù degli Azawad”.

Tra le fila del nuovo gruppo armato, Abu Ghali sarebbe riuscito a reclutare alcune centinaia di combattenti Tuareg bene armati rientrati di recente in Mali dalla Libia, dove hanno combattuto al fianco del defunto colonnello Muammar Gheddafi.

Le intenzioni dell’ex console sono note da settimane. E’ per questo che le autorità di Bamako hanno provato ad avviare una trattativa con lui per evitare che incitasse i Tuareg alla rivolta armata e a chiedere l’indipendenza delle regioni del nord, dove sono ancora presenti le basi di al-Qaeda.