home » cultura » Lutto per l’arte: morto Theo Anghelopulos

Lutto per l’arte: morto Theo Anghelopulos

25 January 2012versione stampabile

Lutto nel mondo del cinema: il regista greco Theo Anghelopulos è morto per un’emorragia cerebrale questa notte.
Investito da una moto, ad Atene, mentre attraversava una strada a Keratsini, periferia ovest del Pireo, nel pomeriggio. Ricoverato in un ospedale della zona, è deceduto poche ore dopo. Anghelopulos aveva 76 anni.

Una carriera formidabile, la sua, srotolata in quattordici film, tra i quali Ricostruzione di un delitto e La Recita, negli anni Settanta, e poi Il volo e Il passo sospeso della cicogna, entrambi con Marcello Mastroianni.

Orso d’oro a Berlino nel 1977 per I cacciatori, Leone d’Argento al Festival del cinema di Venezia per Paesaggio nella nebbia nel 1988, nel 1998 conquistò la Palma d’oro a Cannes con L’eternità e un giorno.

Esiliato in Francia durante la dittatura dei colonnelli, esponente della Nouvelle Vague del cinema greco degli Anni Settanta e Ottanta, diresse tra gli altri Lo sguardo di Ulisse, nel 1995, iniziato con il grande Gian Maria Volontè che morì durante le riprese.