home » diritti » Lavoro, botta e risposta Camusso – Marcegaglia

Lavoro, botta e risposta Camusso – Marcegaglia

20 February 2012versione stampabile

Botta e risposta a distanza tra le due donne del mondo del lavoro italiano. Da una parte Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, e dall’altra Emma Marcegaglia, numero uno di Confindustria.

La Camusso, parlando dell’incontro con il governo a proposito della riforma del lavoro ha definito la discussione “molto faticosa”. “Ne usciamo con molti più interrogativi che certezze – ha detto -. Non è una novità che il presidente del Consiglio, Mario Monti, dica che vuole fare la riforma del mercato del lavoro entro la fine di marzo, la novità sarebbe se usasse di più la parola ‘accordo'”.

Dall’altra parte, la Marcegaglia appare entusiasta della linea governativa: “Non abbiamo nulla in contrario che il governo vada avanti, nel caso, anche senza l’accordo delle parti sociali”. “Stiamo lavorando, su alcune cose saremo d’accordo, su altre no. È giusto che il governo vada avanti – ha detto ancora – . Pensiamo che se lavoriamo bene si potrà fare una buona riforma”.