home » esteri » americhe » Colombia, le Farc scommettono sulla pace

Colombia, le Farc scommettono sulla pace

5 March 2012versione stampabile

Rodrigo Londoño Echeverri, conosciuto come Timochenko, leader delle Farc (Forze rivoluzionarie armate della Colombia) ha affermato ieri come “valga la pena scommettere sulla pace” ribadendo l’impegno del gruppo a porre fine alla pratica dei sequestri.

“Per far sì che altri militari e poliziotti non continuino a morire, a rimanere feriti, o a cadere prigionieri, riteniamo che valga la pena tentare di spezzare questo circolo maledetto, e scommettere sulla riconciliazione e sulla pace” afferma nella lettera inviata al presidente dell’Asociación Colombiana de Familiares y Miembros de la Fuerza Pública Retenidos y Liberados por Grupos Guerrilleros (Asfamipaz), Marleny Orjuela.

“Impegnandoci pubblicamente a non effettuare altri sequestri a scopi finanziari, abbiamo completato un processo interno promosso dal compagno Alfonso Cano. Ma ora i guerrafondai cercano pretesti inverosimili” continua la lettera, sostenendo come sia senza fondamento l’accusa del governo che accusa le Farc di tenere ancora centinaia di persone sotto sequestro.