home » esteri » medio oriente » Algeria, ucciso un esponente di un gruppo islamico armato

Algeria, ucciso un esponente di un gruppo islamico armato

6 March 2012versione stampabile

Ieri sera, l’Esercito algerino ha ucciso un esponente di un gruppo islamico armato, tendendogli un’imboscata a circa venti chilometri dalla città di Tizi Ouzo. E nel frattempo, il comandante della Gendarmeria nazionale, Ahmed Boustila, ha deciso di inasprire i controlli di sicurezza nella zona di Tamanrasset, dopo l’attentato di sabato scorso alla caserma della Gendarmeria di Tamanrasset, che ha fatto 25 feriti (15 dei quali gendarmi). Contribuisce alle indagini un’unità dell’Istituto nazionale di criminologia di Bouchaoui.

A quanto traspare da fonti militari, le unità sul terreno e l’intelligence militare lavorano fianco a fianco per colpire i gruppi islamici armati. Il generale Boustila sarà oggi a Tamanrasset per definire il nuovo dispositivo di sicurezza nella zona e ha convocato un vertice di investigatori. Il piano del generale, anticipato da Le Temps d’Algerie, prevede un innalzamento dei controlli nell’intera area e una più stretta collaborazione tra le intelligence in campo contro il terrorismo islamico.