home » esteri » africa » Nigeria, ostaggi uccisi ‘con colpo ravvicinato alla testa’ secondo le forze di sicurezza locali

Nigeria, ostaggi uccisi ‘con colpo ravvicinato alla testa’ secondo le forze di sicurezza locali

9 March 2012versione stampabile

Secondo il quotidiano britannico Daily Telegraph, che riporta fonti della sicurezza nigeriane, Franco Lamolinara e Chris McManus sono stati uccisi dai rapitori “con un colpo ravvicinato alla testa” non appena è iniziato il raid delle forze speciali. Nel frattempo, si viene a sapere che nel raid sono stati coinvolti una quarantina di uomini delle forze speciali britanniche (Sbs)che da un paio di settimane erano arrivati in Nigeria.

Sempre secondo il Daily Telegraph le Sbs (Special Boat Service), composte esclusivamente da Royal Marines, sarebbero state scelte per portare a termine l’operazione perché erano l’unità in stand by per operazioni contro i gruppi terroristi. Ora resta da capire perché le forze speciali abbiano deciso di attaccare in pieno giorno e non di notte o all’alba come avviene normalmente in questi casi, l’edifico dove erano nascosti i rapitori e gli ostaggi. I militari, secondo il quotidiano britannico, avrebbero messo in atto un piano di “risposta di emergenza” invece del più coordinato piano di “risposta deliberata”.