home » italia » Italia, condannato studente per gli scontri del 15 ottobre a Roma

Italia, condannato studente per gli scontri del 15 ottobre a Roma

14 March 2012versione stampabile

Altra pena inflitta dopo gli scontri avvenuti durante la manifestazione del 15 ottobre scorso: quattro anni con rito abbreviato per Valerio Pacali giovane studente di 22 anni. Il gup, Anna Maria Fattori, ha accolto le richieste del pm Roberto Felici.

Resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale è il reato a cui gli avvocati Marcello Petrelli e Filippo Morlacchini, si sono limitati a rispondere: “Quando saranno depositate le motivazioni sarà valutato il ricorso in appello”. Il ragazzo è diplomato al liceo classico Palmieri e studia all’università a Bologna.

Sempre in riferimento agli scontri sono stati pesantemente condannati: Ilaria Ciancamerla, 20enne accusata di resistenza aggravata a pubblico ufficiale e al pagamento di 500 euro ciascuna alle parti civili Comune di Roma, Atac e Ama (pena al momento sospesa). Giuseppe Ciurleo 5 anni, Lorenzo Giuliani 4 anni, Giovanni Caputi 3 anni e 4 mesi e Robert Scarlat 2 anni.