home » esteri » americhe » Usa, i sondaggi che svelano l’impopolarità della guerra in Afghanistan

Usa, i sondaggi che svelano l’impopolarità della guerra in Afghanistan

27 March 2012versione stampabile

Sono sempre meno gli americani che sostengono la guerra in Afghanistan, sia tra i repubblicani sia tra i democratici. Secondo l’ultima indagine condotta da New York Times e Cbs, il 69 percento degli intervistati ritiene che gli Usa dovrebbero ritirarsi dal conflitto. Appena quattro mesi fa, la percentuale dei contrari era del 53 percento.

Il sondaggio ha rivelato anche che il 68 percento dei partecipanti al sondaggio ritiene che la guerra stia andando “abbastanza male” se non addirittura “molto male”, una percentuale che a novembre era appena del 42 percento.L’indagine è stata condotta per telefono tra il 21 e il 25 marzo, con 986 persone selezionate a livello nazionale. Il margine di errore si aggira intorno al 3 percento.

Ad ogni buon conto, i sondaggi che parlano della delusione da parte della popolazione statunitense nei confronti del conflitto in Afghanistan sono molti. Per Post e Abc i contrari sono il 60 percento, mentre per il Pew Research Center sono il 57 percento.