home » esteri » Russia, nasce la Guardia nazionale

Russia, nasce la Guardia nazionale

3 April 2012versione stampabile

Nascerà nell’ambito della ristrutturazione delle forze armate e dei servizi di sicurezza la Guardia nazionale, un corpo che verrà gestito direttamente dal presidente e assolverà funzioni relative alla sicurezza del Paese e della difesa del ‘regime costituzionale’. Si tratta di truppe per operazioni speciali, preposte a difendere le autorità e i civili dalle cosiddette minacce interne, tra cui eventuali azioni dell’opposizione, oppure instabilità in alcune regioni come il Caucaso del Nord. Al momento attuale sono preposti a tali obiettivi le truppe interne della Federazione Russa che contano circa 182 mila militari. Considerando l’esperienza delle rivoluzioni colorate e delle guerre civili, nonché le recenti manifestazioni di massa nella Russia stessa, si prevede che anche la polizia militare (20 mila persone) che viene attualmente organizzata in seno alle forze armate russe, diventerà parte della Guardia nazionale, il cui numero arriverà orientativamente a 350-400 mila militari. Potrebbe inoltre essere costituito un nuovo organo responsabile della sicurezza militare del paese, il Consiglio di sicurezza. L’insediamento di Putin quale nuovo presidente, si terrà il 7 maggio.