home » esteri » americhe » Cuba, storica visita del presidente messicano Calderon

Cuba, storica visita del presidente messicano Calderon

11 April 2012versione stampabile

Il presidente messicano Felipe Calderon incontrerà a Cuba il presidente Raul Castro in quella che è già considerata una vista storica.

Le relazioni diplomatiche fra i due Paesi sono incrinate da una decina di anni, a causa della crisi relativa alla Gripe A, l’influenza che creò il panico in mezzo mondo.

Calderon e Castro cercheranno di appianare le divergenze politiche e alimenteranno il piano di scambi commerciale. Di sicuro fra i vari ordini del giorno ci sarà la politica energetica e la possibilità di interscambi che mettano in condizione Città del Messico di dare assistenza tecnica nel settore petrolifero all’Havana.

Altrettanto certo è che Calderon e Castro non firmeranno accordi per la cessione di petrolio. Dopo la visita nella capitale cubana il capo dello Stato messicano dsi dirigerà verso la martoriata Haiti . Per il fine settimana è prevista la presenza di Calderon alla sesto vertice delle Americhe che si terrà in Colombia a Cartagena.

Per la Cumbre è prevista la presenza di oltre 50 mila persone ma non ci saranno rappresentanti cubani per via delle pressioni continue da parte degli stati Uniti. Il presidente della Colombia Santo, ha chiesto esplicitamente che durante la Cumbre venga affrontato il nodoso problema che riguarda la partecipazione dell’Havana a questi eventi.

Il capo dello Stato colombiano ha detto che “il mondo non vive più nella guerra fredda e per questo tutti devono essere coinvolti allo stesso modo”.

Soprattutto, quindi, per quanto riguarda l’isola di Cuba che come nazione ha diritto a partecipare al vertice e deve avere la possibilità di svilupparsi e integrarsi come gli altri stati della regione.