home » esteri » africa » Libia, dopo la caduta di Gheddafi difficili i controlli lungo i confini

Libia, dopo la caduta di Gheddafi difficili i controlli lungo i confini

11 April 2012versione stampabile

La caduta del regime di Gheddafi ed il relativo riassestamento dei quadri statali, ha portato forti disservizi lungo la frontiera tra Libia ed Algeria, che gli ex ribelli hanno provato a controllare, sostituendosi ai compiti di pattugliamento dell’esercito, ma con scarsi risultati, per mancanza di uomini ed adeguato equipaggiamento.

Il governo di transizione libico ha promesso miglioramenti su tale fronte, con l’arruolamento di nuove forze militari.In questi mesi ci sono stati forti correnti d’immigrazione clandestina, traffico di droghe e di armi, tutti scampati ai controlli.

Intanto sono stati fermati migranti provenienti per lo più dal Mali e dalla Nigeria, molti dei quali vorrebbero entrare legalmente per lavorare, ma le speranze di essere accolti sono ridotte all’osso.