home » esteri » americhe » Cartagena, agenti segreti licenziati dopo lo scandalo

Cartagena, agenti segreti licenziati dopo lo scandalo

19 April 2012versione stampabile

Tre membri dei servizi segreti statunitensi hanno lasciato il loro incarico a seguito dello scandalo di prostituzione in Colombia.  L’assistente del direttore, Paul Morrisse, ha reso noto come un supervisore è stato licenziato ed altri due hanno abbandonato il servizio.  Alti funzionari statunitensi avevano portato alla luce come 20 donne sono state trovate in hotel a Cartagena, Colombia, prima che il presidente Obama si fosse presentato al vertice del fine settimana scorso. Test della verità sono stati utilizzati, mentre le indagini continuano.

Un gruppo di agenti e personale militare avrebbe passato la notte con prostitute in un hotel utilizzato dalla delegazione americana.  Fino a 12 membri delle forze armate degli Stati Uniti sono sotto inchiesta: “Chiediamo che tutti i nostri dipendenti aderiscano ai più elevati valori etici e professionali e si impegnino a una completa revisione di questa vicenda” ha detto Morrissey in un comunicato.