home » esteri » africa » Nigeria, sette persone assassinate a Maiduguri, fortino di Boko Haram

Nigeria, sette persone assassinate a Maiduguri, fortino di Boko Haram

23 April 2012versione stampabile

Nel luogo d’origine dei Boko Haram (il gruppo islamico che evoca la lotta per la restauarzione del Califfato), a Maiduguri, almeno sette persone sono state assassinate da uomini armati. Secondo il quotidiano nigeriano Vanguard sarebbero da attribuire proprio al gruppo armato islamista gli omicidi avvenuti in città. Ciò troverebbe riscontro negli obiettivi che sono stati presi di mira: cinque vittime sono fornai che sarebbero stati assassinati nelle prime ore della giornata. La polizia di Maiduguri continua ad indagare.

Secondo quanto i cittadini hanno dichiarato al quotidiano This Day anomala sarebbe l’attribuzione degli omicidi al gruppo Boko Haram: “Non capiamo cosa c’entrino questi fornai con la lotta di Boko Haram contro il governo. Il forno si occupava di rifornire soprattutto gli abitanti del quartiere, che è popolato in gran parte da persone non originarie di Maiduguri: l’unica ipotesi è che la setta voglia quindi colpire chi non è della regione”.

Il gruppo islamico, che ha rivendicato vari attacchi nel Paese africano, ha provocato secondo l’organizzazione cattolica Aiuto alla Chiesa che Soffre (Acs) l’esodo di oltre 35mila cristiani.