home » ambiente » Ambiente, gli zoo europei non garantiscono il benessere degli animali

Ambiente, gli zoo europei non garantiscono il benessere degli animali

24 April 2012versione stampabile

I giardini zoologici europei non starebbero garantendo il benessere e la conservazione degli animali ospitati. A renderlo noto è il rapporto Eu Zoo pubblicato dalla fondazione Born free i cui risultati sarebbero inseriti nel contesto di una mostra che apre i battenti quest’oggi nella sede del Parlamento europeo. “In tutta Europa, i governi e le autorità competenti hanno fallito nel garantire il rispetto, da parte dei giardini zoologici, degli obblighi imposti dalla direttiva comunitaria ‘Zoo'” come si apprende in una nota della fondazione. “Migliaia di animali sono tenuti in cattive condizioni e nessuno dei 20 Paesi europei presi in esame è senza colpa”.

L’inchiesta Ue Zoo 2011 è stata condotta dalla Born Free Foundation, in collaborazione con la European coalition Endcap. Si tratta di uno studio indipendente che si basa sulla valutazione dell’attuazione della direttiva Ce 1999/22, relativa alla custodia degli animali selvatici nei giardini zoologici, che è stato pienamente accettata dagli Stati membri dell’Ue (25) nel 2005 (e nel 2007 anche da Bulgaria e Romania). La direttiva prevede che tutti i giardini zoologici debbano avere una licenza e debbano esser controllati attraverso un’ispezione regolare per garantire che siano impegnati in attività di conservazione della biodiversità.