home » economia » Grecia, redditi diminuiti del 25,3 per cento rispetto allo scorso anno

Grecia, redditi diminuiti del 25,3 per cento rispetto allo scorso anno

26 April 2012versione stampabile

In Grecia i redditi sono diminuti del 25,3 per cento rispetto al 2010. Si evince da un rapporto elaborato dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse). Lo studio rileva che i lavoratori greci pagano tasse relativamente basse ma elevati contributi sociali. Secondo quanto Maurice Nettley, economista esperto di politica fiscale presso l’Ocse, ha dichiarato al quotidiano greco Kathimerini lo stipendio medio lordo nel 2011 è sceso da 20,457 euro a 15,729 euro.

Nel frattempo, dopo una pausa dovuta al periodo pre-elettorale in Grecia, i rappresentanti della troika (Fondo Monetario Internazionale, Unione Europea e Banca Centrale Europea) torneranno nello Stato ellenico. Probabilmente dopo l’inserimento del nuovo staff del ministero delle Finanze, verso i primi giorni di giugno. Secondo fonti del ministero delle Finanze, se la recessione per il 2012 supererà il 4,7 per cento previsto sul bilancio dello Stato, allora la troika potrebbe chiedere nuove misure aggiuntive durante il controllo di giugno.