home » esteri » africa » Nigeria, attacco contro studenti cattolici: almeno 15 morti

Nigeria, attacco contro studenti cattolici: almeno 15 morti

30 April 2012versione stampabile

Un attacco ha sventrato ieri a Kano, nel nord della Nigeria, la sede della locale università di Bayero. Ancora non è chiaro il numero delle vittime, in quanto le principali fonti locali divergono. Secondo quanto riportato dall’agenzia Misna, il quotidiano ‘Vanguard’ riferisce di 20 persone uccise tra cui due docenti universitari; per il ‘Guardian’ le vittime sarebbero 15 e tra questi un docente. L’attacco, con armi automatiche e bombe, è stato sferrato mentre i ragazzi stavano pregando in due spazi appositamente allestiti all’interno del campus universitario: in una struttura sportiva e in un’area all’aperto.

Nessuno ha ancora rivendicato l’attentato, ma i principali sospettati sono gli esponenti di Boko Haram, gruppo estremista islamico che sta mettendo a segno la maggioranza degli attentati degli ultimi anni nel nord del paese. Il governatore dello Stato di Kano, Rabia Musa Kwankwaso, ha annullato un viaggio nella capitale, Abuja, per recarsi sul luogo della strage: “Un fatto avvenuto in un momento in cui la città stava lavorando per la pace”.

Nei giorni scorsi altri attentati avevano colpito le redazioni giornalistiche del quotidiano ‘This Day’ nella capitale e nella città settentrionale di Kaduna, entrambi rivendicati da Boko Haram.