home » esteri » americhe » Argentina, la Spagna non fornirà più il suo gas

Argentina, la Spagna non fornirà più il suo gas

2 May 2012versione stampabile

La Spagna, tramite i dirigenti dell’Enargas, ha comunicato l’interruzione delle esportazioni di gas, via nave, verso l’Argentina. La decisione è sicuramente una presa di posizione contro la nazionalizzazione, voluta dalla presidente argentina Cristina Kirchener, del 51 per cento delle azioni controllate dalla Repsol YPF, compagnia petrolifera spagnola che gestiva gli impianti in Argentina. Per Buenos Aires è sicuramente un duro colpo, ma la diplomazia argentina avrà il tempo per rimediare alla situazione, dato che il provvedimento arriva in una stagione non particolarmente fredda e che quindi non necessiterà di particolari quantità di forniture di gas per il riscaldamento. Intanto il processo di nazionalizzazione delle quote Repsol ha già trovato l’approvazione del Senato. Ora si attende solo l’avallo della Camera dei Deputati.