home » esteri » americhe » Argentina, approvata nazionalizzazione degli impianti Repsol

Argentina, approvata nazionalizzazione degli impianti Repsol

4 May 2012versione stampabile

La tanta discussa nazionalizzazione della Ypf Repsol ha trovato la sua approvazione da entrambi i rami del Parlamento. L’espropriazione degli impianti petroliferi, che dal 1990 erano divenuti di proprietà della compagnia spagnola, dopo l’approvazione la scorsa settimana del Senato, trova conferma anche dall’altra ala del Parlamento.

La strada intrapresa dall’Argentina, fortemente voluta dalla presidente Cristina Fernandez Kirchner, è quella dell’autosufficienza energetica, insoddisfatta dagli investimenti fatti in questi anni dalle compagnie straniere presenti nel Paese.

La Spagna intanto continua a minacciare di modificare tutti i suoi rapporti commerciali con l’Argentina: già annunciato il taglio della sua esportazione di gas.