home » esteri » africa » Egitto, i due candidati favoriti si sono sfidati in televisione

Egitto, i due candidati favoriti si sono sfidati in televisione

11 May 2012versione stampabile

Avvincente duello politico televisivo (sulle rete di Ontv e Dream), che per l’Egitto è un’assoluta novità, tra i due candidati che secondo i sondaggi conservano un netto vantaggio sugli altri: Amr Mussa e Moneim Abul Fatuh. Le elezioni, che si terranno il 23 e 24 maggio, si sono incorniciate all’interno di un quadro che ha imparato già ad utilizzare la dialettica da campagna elettorale.

I due candidati, entrambi smarcatisi da un passato ingombrante, si sono lanciati reciproche accuse. Mussa è stato a lungo ministro degli Esteri nell’era Mubarak ed è stato anche a capo della Lega Araba, mentre Fatuh è stato dirigente dei Fratelli Musulmani, seppure ora si presenti come indipendente ed islamico moderato. Il dibattito tra i due è stato incentrato proprio sulle schermaglie rivolte alle carriere passate. Moneim Fatuh ha accusato l’avversario politico di rappresentare i problemi legati alla dittatura dell’ultimo faraone, Amr Mussa ha risposto incolpandolo di esser stato vicino ai Fratelli Musulmani, che alimentano energia per la propria egemonia più che per il bene del Paese.