home » economia » Agenzie di rating, nuovo colpo all’Europa: Fitch declassa Grecia, Moody’s le banche spagnole

Agenzie di rating, nuovo colpo all’Europa: Fitch declassa Grecia, Moody’s le banche spagnole

18 May 2012versione stampabile

Continua il calvario dell’eurozona. Nella tarda serata di ieri si è saputo che due delle principali agenzie di rating avevano declassato due dei Paesi più deboli dell’area euro. Fitch ha declassato il debito greco da B- a Ccc, appena un gradino sopra la D che segna indica il default del Paese. A pesare sono state soprattutto le voci sempre più ricorrenti su una prossima uscita di Atene dalla moneta unica.

Se Fitch ha colpito la Grecia, Moody’s ha “attaccato” la Spagna, operando un downgrading di quattro regioni, Andalucia, Catalogna, Estremadura e Murcia. Non solo, sono state declassate anche sedici banche: cinque di loro sono retrocesse di un gradino, due hanno perso due posizioni ma nove banche ne hanno perse tre. A queste si aggiunge il taglio del rating del debito della Santander Uk, la sussidiaria britannca del Banco Santander, che con la Bbva è uno dei principali istituti di credito spagnoli: colpiti anche loro, retrocessi ad A3. Ma un ulteriore declassamento potrebbe arrivare a breve visto che Moody’s ha segnato in negativo anche il “credit watch” ovvero la voce che indica le prospettive a breve periodo. E i mercati hanno reagito subito: questa mattina il differenziale Bonos-Bund ha raggiunto i 495,3 punti.