home » esteri » asia e pacifico » India, marò: presentate le accuse davanti a corte Kollam

India, marò: presentate le accuse davanti a corte Kollam

18 May 2012versione stampabile

Consegnato al tribunale del Kollam il dossier con le accuse ai due marò italiani accusati di aver ucciso due pescatori indiani in un’operazione antipirateria. Secondo il quotidiano The Indian Express, che avrebbe visionato in anteprima il documento presentato dagli inquirenti, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone potrebbero venire processati per quattro imputazioni: omicidio, tentato omicidio, arrecamento di danni e associazione per delinquere.

La notizia è arrivata proprio mentre i due soldati italiani stavano incontrando il sottosegretario agli Esteri Staffan de Mistura, nel carcere di Pujapoora. Domani sarebbe scaduto il termine di 90 giorni per la carcerazione preventiva oltre il quale, secondo le leggi del Kerala, i due avrebbero potuto ricorrere alla scarcerazione su cauzione: la formalizzazione delle accuse era quindi attesa. Latorre e Girone sono accusati di aver ucciso due pescatori indiani, scambiati per pirati, nel corso di una missione antipirateria a protezione della nave italiana Erica Lexie.