home » italia » Italia, Brindisi: fermato l’uomo del video

Italia, Brindisi: fermato l’uomo del video

21 May 2012versione stampabile

E’ stato fermato alle 16 e 55 nel quartiere Sant’Elia di Brindisi l’uomo ripreso dalle telecamere di sorveglianza davanti alla scuola Morvillo-Falcone. Insieme a lui, in questura, ci sarebbe anche suo fratello.

L’uomo, C.S., ha 47 anni e lavora come elettrotecnico alla Sistan Informatica. Secondo alcune fonti investigative, il presunto attentatore fino a un anno fa viveva a Bologna, per poi decidere di spostarsi verso la Puglia insieme con la sua compagna di nazionalità rumena e la sua figlia piccola, di appena un anno e mezzo.

Ad ogni modo, gli inquirenti parlano di un “fermo di routine, per verificare alcuni elementi in seguito a una segnalazione”. Il registro degli indagati continua ad essere vuoto. Di confermato c’è soltanto il capo d’accusa: strage con finalità di terrorismo.