home » esteri » Iran, richiamato ambasciatore in Azerbaigian

Iran, richiamato ambasciatore in Azerbaigian

22 May 2012versione stampabile

Mohammad Bagher Bahrami, ambasciatore iraniano in Azerbaigian, è stato richiamato a Teheran questa mattina per consultazioni.

Lo ha reso noto l’agenzia stampa azera SalamNews citando fonti diplomatiche. La decisione del governo iraniano arriva dopo una manifestazione di protesta avvenuta ieri a Baku, capitale azera, davanti all’ambasciata iraniana, nel corso della quale sono stati urlati slogan offensivi contro la Guida Suprema iraniana Ali Khamenei.

In febbraio e marzo il ministero della sicurezza nazionale azera aveva effettuato diverse operazioni scoprendo spie e agenti iraniani a Baku mentre preparavano atti di sabotaggio e azione terroristiche. Teheran ha accusato Baku, che confina con l’Iran e ha relazioni amichevoli con Usa e Israele, di collusioni con l’intelligence israeliana nell’uccisione di uno scienziato nucleare iraniano lo scorso gennaio. L’Iran ha anche sparato a zero sull’Azerbaigian in seguito alle notizie su possibili colloqui per affittare i suoi aeroporti a Israele per un possibile attacco aereo contro le infrastrutture nucleari iraniane. L’ultima volta che le autorità iraniane avevano ritirato l’ambasciatore da Baku risale alla visita dell’allora presidente israeliano Shimon Peres in Azerbaigian nel 2009.