home » esteri » Iran, il Washington Post rivela piani terroristici di Hezbollah

Iran, il Washington Post rivela piani terroristici di Hezbollah

28 May 2012versione stampabile

Un’operazione delle forze di polizia di quattro Paesi differenti sta coordinando un’azione di monitoraggio su alcuni attentati preparati, nei mesi scorsi, da esponenti di Hezbollah. Gli obiettivi individuati erano prestigiosi uomini d’affari e diplomatici di sette Paesi differenti.

La questione è stata sollevata da un articolo del Washington Post, che assicura di utilizzare fonti anonime di servizi segreti statunitensi.

Le basi dei sospetti si baserebbero su registrazioni telefoniche di sim acquistate in Iran e poi riutilizzate da alcuni dei protagonisti degli agguati, che preparavano viaggi strategici.

L’intelligence iraniana avrebbe poi stroncato le azioni terroristiche a seguito della distensione diplomatica voluta da Teheran a marzo per il proseguimento dei negoziati sul programma nucleare.

One Response to Iran, il Washington Post rivela piani terroristici di Hezbollah

  1. Aglieglie Bratsorf

    28 May 2012 at 12:35

    Il Washington Post è come Libero, o come Guido Olimpio: mette Hezbollah pure in Antartide. A proposito, che fine ha fatto quel complotto iraniano per uccidere l’ambasciatore saudita in USA? Una delle bufale “olimpiche” più ridicole dell’era della guerra al terrore.