home » esteri » asia e pacifico » Marò arrestati in India, spunta un’offerta per la fideiussione

Marò arrestati in India, spunta un’offerta per la fideiussione

29 May 2012versione stampabile

I due militari italiani in attesa dell’udienza dell’Alta Corte del Kerala, hanno ricevuto oggi una buona notizia, secondo la stampa locale: un indiano residente in Italia, John Thekkekara, ha offerto alla Corte la fideiussione richiesta per concedere la libertà ai due militari. Secondo quanto riportato dai giornali indiani, Thekkekara possiede un ettaro di terra in Kerala e altre proprietà in Italia che verrebbero utilizzate come garanzia per la fideiussione. La libertà provvisoria per i due marò, in cella per aver ucciso due pescatori che ritenevano fossero pirati, è già stata respinta due volte dal tribunale di Kollam. Il caso è approdato davanti all’Alta Corte la settimana scorsa. Da venerdì, i due fucilieri di Marina sono stati trasferiti dal carcere a un ex riformatorio ristrutturato di Koch.