home » esteri » Egitto, Mubarak ‘critico ma stabile’

Egitto, Mubarak ‘critico ma stabile’

11 June 2012versione stampabile

L’ex presidente egiziano Hosni Mubarak rimane in ospedale in “condizioni critiche ma stabili”: lo hanno reso noto fonti del ministero dell’Interno egiziano, confermando l’eventuale trasferimento dal reparto di terapia intensiva dell’ospedale del penitenziario di Tora in un ospedale del Cairo.

Hosni Mubarak Afp/Getty Images

La notizia giunge dopo le voci sul decesso dell’ottantaquattrenne ex presidente egiziano. La moglie Suzanne lo ha visitato ieri nel carcere dove è ricoverato. Mubarak è stato condannato al carcere a vita la settimana scorsa per la sanguinosa repressione della rivolta del gennaio 2011 che portò alla sua destituzione. Le sue condizioni di salute si sono aggravate dal 2 giugno scorso, quando ha subito un esaurimento nervoso in seguito al trasferimento a Tora, lamentando problemi di pressione alta e di respirazione. Le autorità penitenziarie hanno acconsentito a trasferire il figlio di Mubarak, Gamal, in attesa di giudizio con l’accusa di corruzione, nella stessa prigione del padre. L’ex presidente ha chiesto che anche all’altro figlio, Gamal, sia concesso di stare con lui.