home » esteri » africa » Sud Sudan, massa di rifugiati dal Sudan invade campi profughi di Juba

Sud Sudan, massa di rifugiati dal Sudan invade campi profughi di Juba

14 June 2012versione stampabile

Un grande flusso continuo di rifugiati dal Sudan e dalle regioni di confine contese tra Juba e Karthoum sta invadendo il già disagiato Sud Sudan, riversandosi nei sovraffollati campi di sfollati allestiti nella capitale. La situazione è al limite. Moltissima la gente senz’acqua. L’organizzazione dei campi profughi non è in grado di assisterli.

Rifugiati dal Sudan. Foto di Giulio Petrocco/AFP/GettyImages

A denunciarlo è la Ong Medici Senza Frontiere (Msf). A quanto riferiscono gli operatori sanitari dell’organizzazione si stanno verificando episodi al limite. Quindici persone avrebbero vagato tutta una notte, percorrendo 25 chilometri, alla disperata ricerca di acqua.

One Response to Sud Sudan, massa di rifugiati dal Sudan invade campi profughi di Juba

  1. Alessandro Rinaldi

    14 June 2012 at 10:22

    La situazione locale è andata via via peggiorando fin dal 2008-2009, quando si iniziarono le procedure che avrebbero poi portato alla dichiarazione d’Indipendenza del Sud Sudan, con capitale Juba (e non erroneamente Giuba), dal Sudan di Khartoum. Purtroppo molte delegazioni diplomatiche hanno instaurato soltanto una mera rappresentanza, più di “facciata” che di sostanza; e così pure molte organizzazioni non governative italiane e straniere. Io lavorai in quel periodo iniziale a Juba e debbo riconoscere che MSF è rimasta la sola organizzazione umanitaria presente, efficacemente al lavoro sul campo. Occorre a mio avviso affiancarla o quanto meno sostenerla.