home » e il mensile » Le idee/Un mondo senza Wall Street

Le idee/Un mondo senza Wall Street

22 June 2012versione stampabile

Previsioni sbagliate, speculazioni di mercato e un crac finanziario che ha compromesso l’economia statunitense, prima, e la solidità dell’Unione europea, poi. L’antidoto al virus della crisi mondiale? François Morin, i professori eretici di Boston e il premio Nobel Amartya Sen non hanno dubbi: gli Stati e il popolo devono riprendersi quello che gli è stato tolto dalle Borse e dalle banche

di Angelo Miotto, Enrico Piovesana, Giulia Bondi

Su E il mensile di luglio, in edicola dal 26 giugno