home » esteri » americhe » Usa, Corte suprema approva riforma sanitaria di Obama

Usa, Corte suprema approva riforma sanitaria di Obama

28 June 2012versione stampabile

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha promosso l’intera riforma sanitaria varata dall’amministrazione Obama nel 2010, compreso l’obbligo per la maggioranza degli americani di avere un’assicurazione medica.

156 Saul Loeb (AFP/GettyImages)

I giudici della Corte si sono pronunciati con 5 voti favorevoli contro 4 contrari. Il presidente della Corte, il Chief Justice John Roberts (repubblicano), si è pronunciato come i quattro giudici liberali della corte,  sostenendo che il Congresso ha l’autorità per imporre la parte della legge nota come ‘individual mandate’ nel quadro del suo potere di tassazione.

Una gran vittoria per Obama e i democratici, che sa di giocarsi con questa sentenza buona parte delle sue chance di rielezione. Contro la riforma, in particolare contro l’obbligo d’assicurazione, erano schierati i repubblicani, che considerano illiberale e anticostituzionale e antiamericano costringere qualcuno a comprare qualcosa.

Il candidato repubblicano alla presidenza, Mitt Romney, aveva dichiarato che se la riforma fosse stata approvata dalla Corte, sarà la prima norma norma a essere abolita in caso di un suo approdo alla Casa Bianca.