home » ambiente » Iraq, attentati contro sciiti: 50 morti

Iraq, attentati contro sciiti: 50 morti

3 July 2012versione stampabile

La violenza in Iraq non si ferma. Sale infatti a 50 morti il tragico bilancio di una serie di attacchi che hanno colpito la città di Diwaniya. Decine anche i feriti che stanno riempiendo le sale degli ospedali locali.

AHMAD AL-RUBAYE/AFP/GettyImages

L’attentato più grave, secondo quanto raccontato dall’emittente televisiva al-Jazeera, sarebbe stato causato dalla deflagrazione di un camion-bomba, che avrebbe causato almeno una quarantina di vittime e non meno di 70 feriti. Secondo la polizia locale le vittime sarebbero tutti pellegrini sciiti attivi in questi giorni per i festeggiamenti religiosi relativi alla nascita del loro dodicesimo Imam, il Mahadi, di cui stanno attendendo il ritorno.

Fonti ospedaliere fanno sapere che alcuni dei feriti verserebbero in gravissime condizioni e dunque, il bilancio delle vittime potrebbe aumentare vertiginosamente nelle prossime ore.