home » diritti » Italia, sciopero di otto ore in tutte le sedi di Nokia Siemens Network

Italia, sciopero di otto ore in tutte le sedi di Nokia Siemens Network

4 July 2012versione stampabile

Stella Spinelli

I lavoratori di Nokia Siemens Network (Nsn) di tutte le sedi italiane, ossia Catania, Palermo, Napoli, Roma e Milano, scioperano oggi per 8 ore in segno di protesta contra la decisione della multinazionale di licenziare 445 dipendenti su 1.104 “nel minor tempo possibile”, come ha scritto in una lettera inviata alle organizzazioni sindacali.

Quartier generale di Nokia Siemens. Foto di VESA MOILANEN/AFP/Getty Images

Lo stabilimento più colpito sarà Cassina de’ Pecchi, nel milanese, con 367 dei 445 tagli annunciati. Da qui la decisione di chiedere al Prefetto di Milano di “premere sul governo affinché il dicastero dello Sviluppo economico – si legge in una nota sindacale – convochi un tavolo apposito sulla vertenza in atto”.

“La multinazionale si è dimostrata inamovibile – ha spiegato alle agenzie Enrico Azzaro, coordinatore nazionale della Uilm – e la risposta sindacale sarà altrettanto dura”. Secondo il sindacalista “finora l’esecutivo non è riuscito a incidere sulle scelte nefaste della multinazionale e se non si interviene subito temiamo che questa vicenda industriale finisca in un vicolo cieco”.
Nokia Siemens ha infatti intenzione di chiudere le sedi di Catania e Palermo, con 32 esuberi in tutto, e di licenziare 40 dipendenti a Rome e 6 a Napoli.