home » esteri » asia e pacifico » Afghanistan, sei soldati stranieri morti su un ordigno artigianale

Afghanistan, sei soldati stranieri morti su un ordigno artigianale

9 July 2012versione stampabile

Nell’Afghanistan orientale sono morti oggi sei soldati della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato). L’informazione arriva dalla stessa Isaf a Kabul.

Soldato francese dell'Isaf in Afghanistan. Foto di MASSOUD HOSSAINI/AFP/GettyImages

Nello scarno comunicato, il comando Nato precisa che la morte dei militari è avvenuta a causa dello scoppio di un ordigno rudimentale comunemente conosciuto con la sigla ied.

L’incidente si è verificato dopo la chiusura della Conferenza di Tokyo sull’Afghanistan in cui la comunità internazionale si è impegnata a donare a Kabul 16 miliardi di dollari entro il 2017.

In base ai calcoli non ufficiali condotti da un’associazione non governativa, i soldati stranieri deceduti in Afghanistan dal primo di luglio sono già 14, mentre sono 234 dall’inizio dell’anno.