home » ambiente » Perù, una guerra in difesa della laguna

Perù, una guerra in difesa della laguna

9 July 2012versione stampabile

Dal 31 maggio é iniziato lo sciopero indefinito in tutta la regione di Cajamarca (nord del Perù) che é stato sospeso il 3 luglio a causa della proclamazione da parte del governo dello stato di emergenza (sospensione dei diritti di riunione, di libertà e sicurezza personale, di inviolabilità del domicilio) per 30 giorni nelle province  Hualgayopc, Celendin e Cajamarca.Lo stato di emergenza é stato dichiarato a causa delle 3 vittime civili cadute durante gli scontri tra manifestanti e polizia del 3 luglio a Celendin. Nei giorni seguenti, altre 2 vittime civili.

Proteste in Perù. Foto di ERNESTO BENAVIDES/AFP/GettyImages

Quattro caschi bianchi italiani che prestano servizio a Cajamarca hanno girato un documentario che racconta la vicenda questo conflitto tra i manifestanti che difendono due lagune sorgive ad alta quota e il governo che intende realizzare il progetto minerario più grande del Sud America, il progetto Conga della miniera Yanococha.

Ce lo hanno regalato affinché venga diffuso. E’ sottotitolato in italiano. Buona visione

CONGA NO VA (sub ita) da Las Hermanas Cajamarquinas on Vimeo.