home » esteri » Israele, tribunale condanna l’ex premier Ehud Olmert

Israele, tribunale condanna l’ex premier Ehud Olmert

10 July 2012versione stampabile

Il tribunale di Gerusalemme ha giudicato colpevole di corruzione l’ex primo ministro israeliano Ehud Olmert e lo ha condannato a scontare 4 mesi di lavori all’interno della comunità. L’ex premier, dunque, non andrà in carcere.

KOBI GIDEON/POOL/AFP/Getty Images

In sostanza Olmert è stato ritenuto colpevole di aver agevolato in diverse occasioni il suo ex braccio destro, l’avvocato Uri Messer, quando ancora era ministro del Commercio e dell’Industria.

L’ex premier è stato però prosciolto dalle pesanti accuse di aver ricevuto tangenti e di aver emesso fatture gonfiate a carico di istituti benefici riguardanti spese di viaggi all’estero utili alla raccolta fondi.

Per Olmert, però, i guai giudiziari non sono finiti. Un nuovo processo lo attende per le accuse mosse contro di lui nel 2008, accuse relative a tangenti che sarebbero state pagate da costruttori per agevolare la nascita di un grande complesso edilizio, e che lo costrinsero a rassegnare le dimissioni. Il caso, che ha scosso tutto il paese è conosciuto come lo scandalo ‘Holyland’.