home » esteri » Siria, il ministro della Difesa è morto in un’esplosione

Siria, il ministro della Difesa è morto in un’esplosione

18 July 2012versione stampabile

Un kamikaze si sarebbe fatto esplodere contro il palazzo della Sicurezza nazionale nella città di Damasco ferendo seriamente il ministro della Difesa siriano, generale Dawood Rajha, che poi sarebbe deceduto in ospedale. Si tratterebbe dell’ospedale Shami, che le Guardie repubblicane avrebbero immediatamente provveduto a sigillare dopo l’arrivo dei feriti. A confermarlo è la Tv di Stato siriana.

Foto di AFP/GettyImages

Secondo quanto riferito dalla tv siriana, l’attentato è avvenuto mentre era in corso un incontro tra ministri e responsabili della sicurezza. Alcuni di loro sarebbero feriti gravemente. Per una fonte dei Comitati di coordinamento dell’opposizione siriana da Damasco, l’obiettivo dell’attentato era proprio il ministro della Difesa.

Damasco è per il quarto giorno consecutivo teatro di duri scontri tra l’esercito leale al presidente Bashar Assad e i ribelli.

 

2 Responses to Siria, il ministro della Difesa è morto in un’esplosione

  1. Aglieglie Bratsorf

    18 July 2012 at 13:53

    E’ arrivata la democrazia! Chissà i gridolini di piacere della Clinton…