home » esteri » Urru libera, secondo il Foglio

Urru libera, secondo il Foglio

18 July 2012versione stampabile

Rossella Urru, sequestrata a ottobre 2011 assieme a un collega spagnolo in un campo profughi del popolo saharawi nell’Algeria meridionale, dove lavorava come cooperante, sarebbe stata liberata.

Lo riporta la versione online del quotidiano il Foglio. La Farnesina sta verificando attraverso l’Unità di crisi del ministero degli Esteri la notizia, rendendo noto che lo stesso ministro Giulio Terzi segue la questione personalmente.

Secondo le fonti del Foglio, la Urru sarebbe stata rilasciata a Timbuctù, forse dopo uno scambio di prigionieri. Ould Faqir, uno degli uomini implicati nel sequestro, arrestato lo scorso anno sarebbe stato liberato in Mauritania; contemporaneamente la cooperante italiana sarebbe stata liberata dai miliziani del Mujao (il Movimento per l’unità e il jihad in Africa occidentale) nei pressi della città del Mali.

One Response to Urru libera, secondo il Foglio

  1. Dina Pieraccini

    19 July 2012 at 16:35

    Ah,
    io abito a Ravenna, stavolta è proprio vero, alle ore 19 siamo in Piazza del Popolo per festeggiare.
    Bentornata Rossella!!
    Dina Pieraccini