home » esteri » americhe » Usa, sparatoria durante la prima di “Batman”: 14 vittime

Usa, sparatoria durante la prima di “Batman”: 14 vittime

20 July 2012versione stampabile

Una sparatoria in un cinema, durante la prima di “Batman” ha provocato quattordici morti, tra cui molti bambini e almeno una cinquantina di feriti. É successo a Denver, in Colorado, in un sobborgo della periferia della città, mentre stavano proiettando “il Cavaliere Scuro – Il ritorno”, ultimo episodio della saga di “Batman”.

Secondo quanto riferito dalla radio locale Koa, un uomo di 24 anni vestito da Bane,  il terrorista cattivo che nella fiction si confronta con Batman, avrebbe lanciato un lacrimogeno e poi avrebbe aperto il fuoco sulla sala, durante l’ultimo spettacolo di mezzanotte e mezza.

La polizia di Denver ha escluso la possibilità che il killer possa aver agito in collaborazione con qualcuno. Pura follia di un giovane che tentava di imitare ciò che accade nei film di fantascienza, dunque. Un giovane che però con il suo giubbotto antiproiettile nero, casco e occhialoni scuri, maschera anti-gas, due pistole e un fucile è riuscito a trasformare un momento tranquillo e rilassato, come la visione di un film in una cinema, in una vera e propria strage.

Increduli i presenti. “Abbiamo sentito degli spari e un’esplosione, ma credevamo fosse il film, quando abbiamo visto che molte persone si alzavano e scappavano ci siamo alzati anche noi”, ha dichiara un testimone alla tv Usa 9news.

Il killer, intanto, è stato arrestato immediatamente senza opporre resistenza alcuna.