home » e il mensile » Le cronache/Volevo essere come Eto’o

Le cronache/Volevo essere come Eto’o

23 July 2012versione stampabile

Una finta gaffe mondiale per salvare la pelle, una presidentessa mangiauomini e promettenti campioni passati dalle vittorie mondiali al dimenticatoio. Il calcio nel Continente nero non è solo uno sport, ma anche uno strumento di potere politico e una possibilità di riscatto da un destino di miserie. Eto’o e Drogba li conosciamo. Ecco le storie di quelli che, a causa di un sistema corrotto o della sfortuna, non ce l’hanno fatta

di Luigi Guelpa

Su E il mensile di agosto, in edicola dal 25 luglio